loading...
Lingua Language
       
Progetti Case histories

Curva 3D

Corso di: Geometria Descrittiva

SID Pills

29 set 2014 Cari studenti, gli occhi sono puntati su di voi!

Cari studenti, gli occhi sono puntati su di voi!

Inaugurazione del 24° anno di studi SID: cronaca dell'evento

PADOVA.  Con l’incontro del 25 settembre si apre ufficialmente il nuovo Anno di Studi di Scuola Italiana Design. Tante le personalità intervenute nel corso dell’evento, e noi abbiamo raccolto i momenti più significativi.



Parola a Presidente e Direttore

L’Anno di Studi 2014/2015 sarà il primo anno completo per la nuova Presidente del Parco Scientifico e Tecnologico Galileo, Francesca Gambarotto, e il nuovo Direttore Generale, Emiliano Fabris.

Entrambi dedicano le loro parole agli studenti: «Siete qui per costruire e formare la vostra capacità di creare,» esordisce la Presidente, che volge poi uno sguardo alle attività SID dell’ultima estate: «SID non ha fatto molte ferie: sono stati organizzati due importanti workshop, uno a Rovigno e uno a Nida, che dimostrano l’avvicinamento dell’istituto alla sfera europea e internazionale.»

Anche il DG Fabris saluta gli studenti del Triennio e del Master in Design Creativo: «Voi che siete qui per imparare la professione del designer non dimenticate che ci sono molti occhi su di voi, occhi che sono alla ricerca delle migliori idee e dei migliori talenti.»

Lineabeta: una prima porta per i neo-designer

Una ricca partecipazione di designer e manager, tutti moderati dall’impeccabile Andrea Maragno.
Ognuno rappresentava la propria realtà, ma tutti erano accumunati dalla partecipazione ai laboratori creativi di Lineabeta.

Di Lineabeta hanno parlato Sonia Tasca ed Enrico Capitanio, che ne hanno illustrato storia e linee guida: «Con Lineabeta vogliamo creare prodotti con un’idea progettuale precisa e dotati di grande accessibilità. Con il Lab, ogni anno diamo a neodiplomati in design la possibilità di sviluppare progetti e concept di prodotto sotto la supervisione di JoeVelluto (JVLT) e dal know-how imprenditoriale e produttivo messo a disposizione dai professionisti che lavorano in Lineabeta.»

Ne ha parlato anche Vanni Scapin, diplomato SID del 2013: «Un’ottima esperienza, facilitata dagli studi in SID perché SID ti fa respirare fin da subito l’ambiente professionale, e così il salto dal periodo formativo a quello lavorativo viene quasi naturale.»

Le 3 parole chiave delle nuove imprese

È intervenuto inoltre Diego Coppiello per North East Custom: «Dopo SID, ho applicato i metodi creativi nella mia passione per la modifica e personalizzazione di motociclette. Il fatto di esser andati con una moto al Salone del Mobile è un primo grande risultato.»

Era presente Giorgio Biscaro, il cui curriculum parla chiaro: attualmente è Art Director di FontanaArte ma soprattutto co-fondatore di SomethingGood, in cui viene applicata una nuova e contemporanea concezione di produzione: «È finito il tempo della larga produzione in serie. Oggi design di qualità significa anzitutto prodotti altamente personalizzati a seconda del cliente e, secondo, decisioni veloci per una crescita migliore. Ecco, con Something Good vogliamo produrre oggetti di valore insieme alle PMI.»

3 cose accumunano Lineabeta e le altre aziende “sul palco”: la personalizzazione del prodotto a seconda delle richieste del cliente; la crescita, sia personale che nella qualità della propria produzione; la sperimentazione, parola a stretto contatto e dipendenza dalle prime due.



Vai alla notizia | Link to this news

24 set 2014 Concorsi |  Diventa protagonista del Salone del Mobile

Concorsi |  Diventa protagonista del Salone del Mobile

Il Lexus Design Award porta in fiera te e il tuo prototipo

MILANO.  Organizzato da Lexus e Designboom, il Lexus Design Award 2015 vuole supportare i “creatori” del futuro che possano arricchire il mondo con i loro progetti. Il tema di quest’anno sono i 5 sensi, e sono richieste soluzioni che li indaghino in maniera pioneristica.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione è aperta a professionisti, studenti e appassionati di design maggiorenni e da ogni nazione del mondo.
Tre le categorie: architettura, prodotto e fashion. Il progetto deve andare oltre forma e funzione, e diventare più un processo/soluzione per superare le sfide contemporanee.

SCADENZE

Il modulo di partecipazione va inviato entro le 22.59 del 3 Novembre 2014, le proposte entro lo stesso giorno ma alle 23.59, un’ora dopo.
I nomi dei vincitori verranno comunicati dal 20 aprile 2015.

PREMI

In giuria vi saranno personalità come Paola Antonelli, Aric Chen e Toyo Ito. Verranno scelti 4 prototipi vincitori, prodotti dallo sponsor, parteciperanno alla mostra e cerimonia del Lexus Design Award 2015 al Salone del Mobile di Milano. L’organizzazione premierà i progettisti coprendo il volo A/R più vitto e alloggio per 2 notti.
Prototipi e vincitori saranno inoltre pubblicati sul sito designboom.com.

LINK UTILI




Vai alla notizia | Link to this news

23 set 2014 Le 6 innovazioni finaliste dell'Innovation By Design '14

Le 6 innovazioni finaliste dell'Innovation By Design '14

Termostati intelligenti, kit fai-da-te, scarpini copri-caviglia e...

NEW YORK, USA.  La rivista statunitense Fast Company’s Co.Design ha annunciato i finalisti del premio Innovation By Design 2014, concorso il cui slogan recita che un che un mondo più sano, brillante ed efficiente non accade per caso, accade se lo si progetta.



Così siamo andati a spulciare nella sezione “products” (le altre categorie sono: experience, health, data visualization, social good, experimental, apps, graphics, students e spaces) e vi presentiamo i 6 prodotti che potrebbero vincere il premio il prossimo 6 ottobre.

1) Aros Smart Window Air Conditioner di Quirky e GE (foto 2)

Aros è l’esempio di “Internet delle Cose”, dove i dispositivi comunicano grazie alla cloud. Tramite uno smartphone è possibile controllare questo termostato-condizionatore intelligente, che registra il tuo budget, la tua posizione, il tuo calendario e in automatico mantiene la temperatura ideale consentendo di risparmiare costi ed energia inutile.

2) August Smart Lock di Fuseproject (foto 3)

L’interazione smartphone-oggetti continua con il controller per aprire/chiudere la porta di casa. Il dispositivo sostituisce la vecchia serratura, mentre un’app sul telefonino costituirà le chiavi. In tal modo la porta si aprirà automaticamente quando abbiamo le mani occupate dalle borse, o per permettere agli ospiti di entrare quando noi non siamo in casa (es. babysitter, elettricisti, etc.).

3) Kano Computer Kit di MAP (foto 4)

Il computer come lo venderebbe Ikea: con 99 dollari si comprano le varie parti per assemblare un computer vero e proprio. Kano si costruisce in 107 secondi, e insegna inoltre le basi del codice per programmare.

4) Littlebits Space Kit di LittleBits e NASA (foto 5)

Un gioco, ma con una solida base di scienza e ingegneria: questo kit consente di costruire strumenti per esplorare (in miniatura) lo spazio.

5) Magista Football Boots di Nike (foto 6)

Nike progetta il primo scarpino da calcio in grado di coprire la caviglia. Grazie alla tecnologia Flyknit, il calciatore può usufruire di maggiori confort e controllo di palla con in più la protezione dei legamenti che collegano la parte inferiore della gamba al piede... ideale per le caviglie fragili!

6) Pencil di FiftyThree (foto 7)

Una penna per iPad rivestita in legno e altamente intuitiva. Funziona allo stesso modo della sua variante “analogica” e l’illusione di scrivere su un pezzo di carta reale è totale: basta pensare che, piegandola rispetto alla punta, si ottiene l’effetto “ombra” proprio come le normali matite.
Pencil può essere considerato il mouse dell’era del tablet o, meglio, la matita.


E voi, siete d’accordo sulle scelte di Fast Co.Design per il 2014?



Vai alla notizia | Link to this news

22 set 2014 Giovedì 25 settembre l'apertura del 24° anno SID

Giovedì 25 settembre l'apertura del 24° anno SID

Si parlerà di 'Giovani Design e Nuova Impresa': ecco i protagonisti

PADOVA.  Siete tutti invitati all’inaugurazione del 24° anno di studi di Scuola Italiana Design, che avrà luogo dall’Auditorium del Liceo Artistico Modigliani di Padova nella giornata di giovedì 25 settembre 2014.



L’evento sarà introdotto da Francesca Gambarotto ed Emiliano Fabris, rispettivamente presidente e direttore generale del Parco Scientifico e Tecnologico Galileo di cui SID è dipartimento formativo.

Il tema della giornata sarà Giovani Designer e Nuova Impresa, con una “case history” d’eccezione: Lineabeta, il progetto che da un paio d’anni (ve lo ricordate qui?) fa collaborare tra loro giovani diplomati e imprese, e che ha raggiunto anche l’ultimo Salone del Mobile.
Saranno così presenti Enrico Capitanio, Giorgio Biscaro, Diego Coppiello ed alcuni diplomati SID che hanno partecipato ai laboratori di Lineabeta.

Ci sarà ovviamente l’opportunità di seguire il meeting in diretta sui nostri canali social di Facebook, Twitter e Instagram. Per le vostre impressioni potete usare l’hashtag #sid1415.

Cosa: Inaugurazione Anno di Studi 2014/2015
Dove: Auditorium Liceo Artistico “A. Modigliani”, Padova (mappa)
Quando: Giovedì 25 settembre 2014, ore 15.00



Vai alla notizia | Link to this news

19 set 2014 Boby di Joe Colombo - Scheda 47

Boby di Joe Colombo - Scheda 47

100 Anni di Prodotto Italiano: un viaggio nel design

PADOVA. 

Nome: Boby
Anno: 1970
Designer: Joe Colombo
Azienda: Bieffeplast

L’arredo integrale
: è ormai da anni che Boby fa capolino negli studi di moltissimi architetti e designer, divenendo complemento d’arredo insostituibile.



(pdf, 0.6 MB)

« Prodotto precedente
Indice dei prodotti
Prodotto successivo »




Vai alla notizia | Link to this news

19 set 2014 Comincia a Cantù la settimana dedicata al legno

Comincia a Cantù la settimana dedicata al legno

Mendini, De Lucchi e Citterio ospiti degli incontri di Riva 1920

CANTÙ.  A Cantù parte sabato 20 ottobre 2014 la Festa del Legno, una settimana dedicata a questo materiale tra design, cultura, tradizione e innovazione.



Per l’occasione sono organizzati convegni, workshop e incontri, molti dei quali consigliati per i designer in erba che desiderino approfondire la conoscenza del materiale legno.

Tra questi segnaliamo i 3 incontri organizzati dall’azienda Riva 1920 con Antonio Citterio, Alessandro Mendini e Michele De Lucchi.

Di seguito il programma completo (clicca per ingrandire il pdf).


Festa del Legno 
2014




Vai alla notizia | Link to this news

17 set 2014 JVLT, Castiglioni e Novembre al Vintage Festival 2014

JVLT, Castiglioni e Novembre al Vintage Festival 2014

I designer a Padova per parlare di passato, presente e futuro del design

PADOVA.  Il festival vintage di Padova è un appuntamento oramai consolidato tra gli eventi cittadini più alla moda. Per tre giorni il centro storico di Padova accoglie cultori, appassionati e semplici curiosi del fenomeno vintage.



JoeVelluto, Castiglioni, Novembre

Il centro culturale San Gaetano e via Altinate sono il cuore pulsante del festival, che propone numerose esperienze vintage: mercatino, mostre, concorsi, eventi, workshop e talk show. Domenica 14 settembre al Padova Vintage Festival si è parlato soprattutto di design: al talk show che ha visto protagonisti i designer Andrea Maragno e Sonia Tasca di JVLT JoeVelluto Studio con Giovanna Castiglioni, figlia del celeberrimo Achille, è seguito un dialogo tra Davide Rampello e il designer Fabio Novembre sul tema della memoria.

Quale filo unisce passato e presente del design?

Andrea Maragno e Sonia Tasca, designer e docenti SID, hanno raccontato la loro esperienza di professionisti in continuo contatto con imprese e studenti. Giovanna Castiglioni ha invece giocato con la curiosità del pubblico e con i progetti di design più iconici del padre Achille Castiglioni.
Grazie al supporto delle immagini e degli oggetti presenti sul palco, i tre protagonisti del talk show hanno dato vita ad un simpatico e interessante ping-pong sul passato, sul presente e sul futuro del design.

Dagli oggetti senza tempo di Castiglioni ai progetti più provocatori di JoeVelluto, passando attraverso l’esaltazione del design anonimo e la critica allo stilismo, affiora dalla discussione un solido filo conduttore che unisce il disegno industriale di tutti i tempi, un filo sottile ma indelebile, che si nutre della curiosità dell’uomo.

Fabio Novembre: «Come il design guarda oltre»

A Fabio Novembre è assegnato il compito di raccontare il tema della memoria attraverso il linguaggio del design. Grazie al suo blog ionoi.it, Novembre esercita la sua passione per la ricerca e per il cortocircuito visivo mettendo a confronto mondi e linguaggi del presente e del passato, mischiando il design con l’arte, la grafica, la fotografia, la musica, il cinema, la quotidianità, e tracciando connessioni, evidenziando simpatie, sperimentando sottili provocazioni.

Il design è un’arte che si tramanda da maestro ad allievo, è un esercizio di memoria, ricerca, cultura, interpretazione, istinto, linguaggio. Fare design, progettare, è guardare avanti, guardare oltre, ma per guardare oltre la banalità dobbiamo salire sulle spalle di giganti, quei giganti del passato dai quali attingere a piene mani per rendere più vero e più profondo il significato del progetto contemporaneo.


JoeVelluto studio, Studio Museo Achille Castiglioni, Studio Novembre. Tre diverse interpretazioni del design italiano, tre punti di vista accomunati da un unico comune denominatore: la passione.


Autore: Alessandro Barison
Immagini: Padova Vintage Festival su Instagram




Vai alla notizia | Link to this news

16 set 2014 Maison&Objet 2014, le tendenze dell'interior a Parigi

Maison&Objet 2014, le tendenze dell'interior a Parigi

Gli spunti dalla settimana del design svolta dal 6 al 13 settembre

PARIS, FRANCE.  Settembre, un mese ricco di settimane dedicate al design in alcune delle più importanti città europee. Abbiamo fatto per ognuna di esse la nostra selezione fotografica.


  • Helsinki Design Week (4-14 settembre)
  • Paris Design Week (6-13 settembre)
  • London Design Week (13-21 settembre)
  • Bratislava Design Week (22-28 settembre)
  • Brussels Design September (1-30 settembre)
  • Vienna Design Week (26 settembre - 5 ottobre)

Al Maison&Objet emerge una visione del passato riletto in chiave futura, alla ricerca di un equilibrio di contrasti tra materiali, colori e linee (ma anche tra designer affermati ed emergenti).

Altro tema comune per gli oltre 3000 espositori dell’edizione parigina autunnale del Maison&Objet è la condivisione, in particolare sfruttando il digitale.
E allora condividiamo con voi alcune immagini dalla Paris Design Week 2014.


Indice delle immagini:
  1. Logo
  2. Suspension Bell per Normann Copenhagen
  3. Service Tank di Tom Dixon (Londra)
  4. Tom Dixon alla Fiera
  5. Sgabelli Sfera di Eleanor Pritchard (Londra)
  6. Rain Bottle installation di Nendo (Giappone)
  7. 4th Dimension di 22 Design Studio (Taiwan)
  8. Tavolino e Howdy Owl di StokkeAustad e Andreas Engesvik (Norvegia)
  9. Dallo stand di Stringdesign (Svezia)
  10. Stand di Hem, nuovo brand di Fad e One Nordic (Svezia)
  11. Credenza Pandora di Wewood (Portogallo)
  12. Stand di Crash Baggage (Italia)
  13. Lunaire di Ferréol Babin per FontanaArte (Italia)
Fonte: Pinterest



Vai alla notizia | Link to this news

15 set 2014 Chiude con successo il 2° New Idea Workshop

Chiude con successo il 2° New Idea Workshop

Parole e risultati dal laboratorio creativo lituano: 2/da parte

NIDA, LITHUANIA.  Scuola Italiana Design, con i suoi tutor e studenti, partecipa per il secondo anno al Nida Design Workshop, laboratorio creativo organizzato dalla Vilnius Academy of Arts sulla struttura organizzativa del SID Rovinj Workshop.



Un workshop a pieno ritmo

Il workshop a Nida è proseguito a ritmi elevatissimi e i frutti non sono tardati ad apparire: non solo i primi disegni manuali, ma anche modelli in 3D e rendering accurati fatti a pc.
L’Auditorium della Nida Art Colony è stato così un indaffarato laboratorio fino al venerdì conclusivo. Non sono mancate le incursioni degli artisti residenti che, incuriositi dai nostri metodi, hanno fornito a loro volta alcuni spunti creativi... non ci sono frontiere nella creatività!

Alla scoperta del fascino del paesaggio

L’organizzazione del New Idea Workshop 2014 (questo il nome ufficiale del corso) ha curato anche i momenti “sul territorio”, come l’uscita al chiaro di luna sulle suggestive dune di sabbia che affiancato il centro di Nida.
Non solo, al termine del workshop la cena finale ha avuto luogo a Minge, una delle pittoresche località sulla costa lituana. Il luogo è stato raggiunto in barca e lì i pescatori locali hanno offerto a tutti i partecipanti un meraviglioso ultimo banchetto.

I numeri della presentazione alle aziende

In occasione della presentazione finale alle aziende sono giunti alla Nida Art Colony anche il Decano dell’Accademia di Vilnius Jonas Audėjaitis, il Direttore del Dipartimento Design Industriale Saulius Jarašius e altri professori della MGU di Kaliningrad.
Da parte dei responsabili delle aziende, applausi e note positive al termine della presentazione dei progetti, soddisfatti degli oltre 60 concept presentati suddivisi nei 3 brief del workshop.

Studenti e mondo del lavoro sono più vicini

«Incredibile come, nonostante i nostri istituti si siano conosciuti solo 3 anni fa, siamo riusciti a organizzare con successo 2 edizioni di questo workshop.» È Jonas Audėjaitis a esprimere con soddisfazione i pensieri al termine della consegna degli attestati ai partecipanti. «Questo rapporto tra studenti, università e aziende è una cosa del tutto nuova in Lituania... mi auguro che ci siano 100 di questi Nida Design Workshop!»
Le aziende partner gli fanno eco: «Ci auguriamo che questo possa diventare un circolo virtuoso in Lituania e non solo entro i nostri confini.»
Il responsabile didattico SID Eugenio Farina riporta infine la soddisfazione del nostro istituto: «Siamo lontani fisicamente dalla Lituania, ma abbiamo in realtà molte cose che ci uniscono. Per noi l’appuntamento è già all’edizione 2015.»



Vai alla notizia | Link to this news

12 set 2014 Valentine di P.A. King ed E. Sottass jr - Scheda 46

Valentine di P.A. King ed E. Sottass jr - Scheda 46

100 Anni di Prodotto Italiano: un viaggio nel design

PADOVA. 

Nome: Valentine
Anno: 1969
Designer: Perry A. King ed Ettore Sottsass jr.
Azienda: Olivetti

Una forma per la scrittura
: la macchina per scrivere da viaggio per eccellenza. Compatta, leggera, di semplice costruzione, la Valentine è ancora per molti una compagna insostituibile.



(pdf, 0.5 MB)

« Prodotto precedente
Indice dei prodotti
Prodotto successivo »




Vai alla notizia | Link to this news

SID PILLS è una testata giornalistica web iscritta al n. 2299 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova in data 31 maggio 2012.