loading...
Lingua Language
       
Progetti Case histories

Alfa Corse

Azienda: Alfa Romeo

SID Pills

25 lug 2014 Sacco di P. Gatti, C. Paolini, F. Teodoro - Scheda 43

Sacco di P. Gatti, C. Paolini, F. Teodoro - Scheda 43

100 Anni di Prodotto Italiano: un viaggio nel design

PADOVA. 

Nome: Sacco
Anno: 1969
Designer: Piero Gatti, Cesare Paolini, Franco Teodoro
Azienda: Zanotta

Sprofondare nella comodità
: assolutamente unica nel concetto, come ogni persona alla quale morbidamente si adatta.



(pdf, 0.3 MB)

« Prodotto precedente
Indice dei prodotti
Prodotto successivo »




Vai alla notizia | Link to this news

24 lug 2014 La lampada che si personalizza rompendola

La lampada che si personalizza rompendola

L'ultimo progetto di Dragos Motica: Slash Lamp

BUCAREST, ROMANIA.  Abbiamo trovato un’altra lampada che fa suo il valore “social”, ossia la possibilità di personalizzazione da parte del suo utente finale.



Poco tempo fa avevamo infatti intervistato la diplomata SID Laura Modoni, autrice di Filò, lampada con cui aveva vinto l’FSC Italia 2013.

La nuova lampada ora in questione proviene invece dalla Romania, dallo studio di Dragos Motica: è Slash Lamp.

Slash Lamp è social perché lascia all’utente la possibilità di scegliere (ecco perche si chiama così, “/”).
Il rivestimento della lampada, in cemento, può essere infatti colpito con un apposito “sasso per personalizzazione”, trasformando così l’oggetto in pezzo unico, “progettato” dall’utente stesso.
In tal modo una lampada, che viene apparentemente rotta, diventa in realtà nuova e originale.

La lampada, composta essenzialmente in cemento e sughero, è prodotta da Ubikubi.


fonte e immagini: www.dragosmotica.ro



Vai alla notizia | Link to this news

22 lug 2014 Se gli animali disegnati a 4 anni fossero reali...

Se gli animali disegnati a 4 anni fossero reali...

Telmo Pieper mostra nel web i risultati del suo progetto

ROTTERDAM, NEDERLANDS.  La seconda tappa del nostro breve viaggio tra creatività, arte e bambini passa per i Paesi Bassi, dove facciamo conoscenza di Telmo Pieper.



Se Mica Hendricks ha lasciato completare i propri disegni alla sua bambina di 4 anni, in questo caso è accaduto una sorta di processo inverso.

«Il progetto Digital Painted Creatures and Stuff è basato sui disegni che facevo da bambino. Ho progettato (o meglio abbozzato, ndr) queste creature quando avevo 4 anni e oggi le ho rese vive grazie al digital painting.»

Telmo, nato a Rotterdam classe 1989, è un creativo, grafico e ’spraypainter’, membro del duo artistico Telmo Miel.

PS: incuriositi dal digital painting? Questo tema da qualche anno fa parte del nostro corso di Disegno svolto all’interno del Piano Studi triennale in Design Creativo!


Fonte e immagini: www.telmopieper.com



Vai alla notizia | Link to this news

21 lug 2014 I ritratti artistici di madre e figlia di 4 anni

I ritratti artistici di madre e figlia di 4 anni

L'esperimento di Mica Hendricks sta facendo il giro del mondo

FORT HOOD, USA.  In questi due articoli torniamo a parlare di creatività legata alle arti visive con progetti accumunati da un tema comune: quello dei bambini.



Nel post di oggi parliamo di Mica Angela Hendricks, illustratrice e grafic designer del Texas. Pochi giorni fa hanno fatto il giro del web alcuni suoi dipinti eseguiti ’a due mani’: non solo le sue, infatti, ma anche quelle di sua figlia Myla, di 4 anni.

«All’inizio mi dava fastidio che mia figlia mi girasse attorno mentre dipingevo: avevo paura che i lavori si rovinassero. Poi ho provato lasciare a lei il completamento di questi disegni: io disegnavo le facce, lei il resto. Infine, rifinivo il tutto con il colore.»

L’insegnamento è quello di andare oltre i propri limiti mentali: i bambini riescono a farlo con facilità e a mostrare quegli spunti creativi che, crescendo, finiscono in angoli nascosti della nostra mente.

È vero che anche da adulti possiamo stimolare la nostra creatività, ed è per questo che noi di SID sosteniamo da sempre i princìpi del design creativo!


Il secondo progetto di cui parlavamo? Gli animali (e altre cose) di Telmo Pieper!


Fonte e immagini: busymockingbird.com



Vai alla notizia | Link to this news

15 lug 2014 Concorsi |  Different Design, Carlsberg si dà al design

Concorsi |  Different Design, Carlsberg si dà al design

In palio un weekend per 2 persone a Copenhagen

TORINO. 

Anche Carlsberg propone il suo contest di design di prodotto e lo fa in occasione della prossima Paratissima, evento che si terrà a Torino per dare spazio a creativi emergenti e nomi affermati che desiderano mettersi in gioco in un contesto dinamico rivolto ad una vasta platea. 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Si partecipa ideando oggetti o complemento d’arredo che integrino e valorizzino il fusto in PET Draught Master, mettendone in evidenza l’attenzione alla sostenibilità e al basso impatto ambientale.
Gli oggetti dovranno essere progettati per abitazioni private o locali pubblici e presentati anche attraverso dei prototipi fisici.
Possono partecipare studenti, designer, architetti e creativi italiani e non.

SCADENZE

Consegna dei progetti: entro domenica 31 agosto 2014.

PREMI

Verranno selezionati 2 progetti vincitori, e ciascuno riceverà in premio 1 weekend per 2 persone a Copenhagen comprensivo di viaggio a/r, 2 notti in hotel 4 stelle a mezza pensione e visita guidata allo stabilimento Carlsberg.

LINK UTILI




Vai alla notizia | Link to this news

11 lug 2014 Plia di Giancarlo Piretti - Scheda 42

Plia di Giancarlo Piretti - Scheda 42

100 Anni di Prodotto Italiano: un viaggio nel design

PADOVA. 

Nome: Plia
Anno: 1969
Designer: G. Piretti
Azienda: Anonima Castelli

Una seduta trasparente
: dotata di una struttura in alluminio con schienale in ABS, la Plia ha rappresentato una forte innovazione tecnologica e formale, dando inizio a una innumerevole serie di copie e versioni successive.



(pdf, 0.5 MB)

« Prodotto precedente
Indice dei prodotti
Prodotto successivo »




Vai alla notizia | Link to this news

9 lug 2014 A Milano JoeVelluto guida la Nazionale Italiana Design

A Milano JoeVelluto guida la Nazionale Italiana Design

Una mostra legata ai Mondiali al Triennale Design Museum

MILANO.  Quasi come SID, ma si scrive NID: è la Nazionale Italiana Design, un progetto dello studio JoeVelluto di Vicenza che da questa settimana e fino al 7 settembre sarà in scena alla Triennale di Milano.



La nazionale intende rappresentare l’italianità nel mondo dell’arredo, del design e della comunicazione. “In campo” sono scesi 11 creativi sotto i 35 anni, che hanno realizzato prodotti capaci di interpretare le mutazioni abitative e umane che è possibile osservare durante i Mondiali di calcio. Ogni designer è stato supportato da una diversa azienda.

La formazione
: Sovrappensiero, Zaven, Simone Simonelli, Daniele Bortotto, Giorgio Biscaro, Alessandro Gnocchi, Gianluca Seta, Tankboys, Matteo Zorzenoni, Happycentro e Filippo Protasoni
Allenatori: Andrea Maragno (JoeVelluto, docente SID) e Claudio Larcher (Modoloco)
Arbitro: Silvana Annicchiarico (direttore Triennale Design Museum)

Cosa: Nazionale Italiana Design
Dove: Triennale Design Museum, Milano
Quando: 8 Luglio - 7 Settembre 2014
Info: triennale.it



Vai alla notizia | Link to this news

8 lug 2014 Concorsi |  Progetta la tua lampada LED/OLED

Concorsi |  Progetta la tua lampada LED/OLED

Un concorso per l'estate in vista di Illuminotronica 2014

PADOVA.  Il LEDin Award premia i progetti di prodotti illuminanti basati su tecnologia LED/OLED. Il concorso è promosso da Assodel (Associazione Nazionale Fornitori Elettronica) in collaborazione con il network Italian Lighting Designers e IDEA (International Distribution of Electronics Association).

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Possono partecipare al concorso studenti di design, architettura o ingegneria e giovani lighting designer. I progetti devono essere inediti e originali.
Le due categorie di partecipazione sono “Product Design LED” indoor e “Product Design OLED (di LG Chem) indoor.

SCADENZE

  • Consegna dei progetti: entro l’1 settembre 2014, ore 12.00
  • Cerimonia di consegna dei premi: durante Illuminotronica (a Padova), 11 ottobre 2014

PREMI

Ogni categoria prevede un vincitore più possibili menzioni d’onore.
I vincitori verranno pubblicizzati alla stampa e i progetti più significativi prototipati con stampante 3D, resi funzionanti e mostrati durante Illuminotronica 2014.

LINK UTILI




Vai alla notizia | Link to this news

7 lug 2014 La storia dei Mondiali attraverso i 20 poster ufficiali

La storia dei Mondiali attraverso i 20 poster ufficiali

Da Uruguay 1930 a Brasile 2014: 84 anni di evoluzione

BRASILE.  Il Mondiale di Calcio 2014 è prossimo al gran finale, e con questa scusa noi di SID Pills ne abbiamo approfittato per fare una piccola ricerca in ambito visual.



A catturare il nostro interesse è stata l’evoluzione grafica dei poster dei Mondiali, a partire dalla prima edizione del 1930. Abbiamo raccolto tutti i poster e li potete scorrere nella galleria qui sopra.

Ognuno di essi regala stimoli interessanti: alcuni rimandano alla cultura di una nazione, altri lasciano maggiore spazio all’arte, altri ancora rispecchiano il periodo storico in cui sono stati realizzati.

La carrellata giunge fino a quello di Brasile 2014 che, tra i vari elementi, a livello comunicativo colpisce per essere il primo in cui sono inseriti gli sponsor.

Qual è il vostro poster preferito? Quale avreste proposto per Brasile 2014?


Indice:
  • Foto 2: 1930 Uruguay
  • Foto 3: 1934 Italia
  • Foto 4: 1938 Francia
  • Foto 5: 1950 Brasile
  • Foto 6: 1954 Svizzera
  • Foto 7: 1958 Svezia
  • Foto 8: 1962 Cile
  • Foto 9: 1966 Inghilterra
  • Foto 10: 1970 Messico
  • Foto 11: 1974 Germania
  • Foto 12: 1978 Argentina
  • Foto 13: 1982 Spagna
  • Foto 14: 1986 Messico
  • Foto 15: 1990 Italia
  • Foto 16: 1994 USA
  • Foto 17: 1998 Francia
  • Foto 18: 2002 Corea-Giappone
  • Foto 19: 2006 Germania
  • Foto 20: 2010 Sud Africa
  • Foto 21: 2014 Brasile

Design e sport? Guarda anche:



Vai alla notizia | Link to this news

4 lug 2014 Pop di Mario e Dario Bellini - Scheda 41

Pop di Mario e Dario Bellini - Scheda 41

100 Anni di Prodotto Italiano: un viaggio nel design

PADOVA. 

Nome: Pop
Anno: 1968
Designer: M. e D. Bellini
Azienda: Minerva

Musica portatile
: il Pop, uno dei primi e più famosi mangiadischi portatili, unisce agli aspetti tecnologici e pratici una nuova dimensione espressamente emotiva.



(pdf, 0.4 MB)

« Prodotto precedente
Indice dei prodotti
Prodotto successivo »




Vai alla notizia | Link to this news

SID PILLS è una testata giornalistica web iscritta al n. 2299 del Registro Stampa presso il Tribunale di Padova in data 31 maggio 2012.