Scuola Italiana Design

E’ un luogo di espressione della cultura e dell’esperienza, dove concetti e strumenti insieme costruiscono i saperi.

L’unione fra saper pensare e saper fare è la direzione in cui lo studente è seguito e valorizzato fin dal primo giorno di corso, attraverso un rapporto unico che lo lega ai docenti, agli altri studenti e a tutte le persone che danno vita a Scuola Italiana Design.

Abbiamo un approccio al design di tipo “sistemico”, in cui la progettazione è un percorso che si sviluppa dall’analisi dei bisogni ai cambiamenti culturali e degli stili di vita, all’esplosione degli scenari aperti dalle nuove tecnologie.

I designer che hanno studiato con noi sanno immaginare, osare, creare e realizzare.

Mission

Scuola

significa un equilibrio eccezionale tra cultura ed esperienza, tra teoria e pratica, tra metodologie concettuali e strumenti applicativi. Questo livello formativo è accompagnato da una dimensione umana in cui lo studente è seguito e valorizzato fin dal primo giorno di corso, attraverso un rapporto unico che lo lega agli studenti, ai docenti e allo staff di scuola Italiana Design.

 

Italiana

è alla radice concettuale e fisica dell’istituto.

Concettuale perchè corsi e progetti, legati principalmente al design thinking (e “making”), vengono indirizzati in un’ottica tutta Made in Italy, riconosciuta in tutto il mondo per la sua qualità.

Fisica perchè SID è il dipartimento formativo di Galileo Visionary District di Padova, punto di riferimento per l’innovazione e la crescita di imprese e persone.

 

Design

è la specializzazione della nostra proposta formativa, costantemente perfezionata intercettando le nuove tendenze, ascoltando la voce delle aziende, esplorando l’evoluzione dei linguaggi e dei metodi progettuali. Oggi, la principale esperienza per gli studenti in età universitaria è il Corso Triennale in Design del Prodotto e Comunicazione, a cui si aggiungono corsi brevi, avanzati e workshop attivati periodicamente durante l’anno di Studi.

Storia

Scuola Italiana Design (SID) nasce come prima esperienza di scuola specializzata in design industriale nell’area del Nord-Est italiano.

  • 1991 – Fondata nel 1991, SID sceglie come base Padova, città universitaria pregna di arte e cultura e sede di una ricca ed importante zona industriale.
  • 1993 – Nel 1993, SID ottiene il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Veneto come Organismo di Formazione accreditato.
  • 1998 – Nel 1998 inaugura il format del Workshop, attività integrativa fondamentale all’interno del piano didattico. I sorkshop si svolgono fuori sede con una modalità di lavoro diversa e decondizionata, attraverso un’alternanza di attività formative, sperienziali e ludiche che permettono di concepire il progetto da nuovi punti di vista.
  • 2001 – Nel 2001entra a far parte di Galileo Visionary District – Parco Scientifico e Tecnologico di Padova, composto oggi da molteplici divisioni utili all’arricchimento della formazione del designer, come MaTech, un centro di eccellenza sui materiali innovativi e Start Cube, l’incubatore universitario d’impresa a Padova.
  • 2015 – Nel 2015 viene avviato un percorso di riposizionamento di SID, riprogettando diversi aspetti della scuola, dal piano didattico, ampliato e riconfigurato attorno a cinque aree disciplinari (product, visual, management, multimedia e human science), agli spazi, alll’immagine, alle contaminazioni con le altre aree di Galileo Visionary District, creando un ambiente stimolante, interdisciplinare, ricchissimo di competenze diverse e unico.
  • 2020 – Nel 2020 nasce il nuovo sito di Scuola Italiana Design.

Manifesto

  • #1 – Interdisciplinarietà Rappresenta l’identità profonda di SID, che crea la possibilità di sviluppare un pensiero in grado di espandersi, per adattarsi ad una professione “liquida”, in costante cambiamento.
  • #2 – A misura d’uomo SID si differenzia dalle altre scuole anche per la dimensione. Una realtà contenuta, a numero chiuso, in cui è curata e perseguita l’eccellenza, permette la selezione accurata degli studenti ed una formazione su misura, favorendo lo scambio, utile alla crescita personale e professionale.
  • #3 – Extra L’apertura mentale passa inevitalbilmente per un’apertura dei confini. Per questo SID organizza eventi in realtà aperte e stimolanti per imparare a pensare in modi diversi. Workshop, Camp, Fuorisalone (Milano Design Week), wono le principali attività che arricchiscono il piano di studi durante tutto l’Anno Accademico.
  • #4 – Team Per imparare è necessario allenare la presa sulle proprie convinzioni, espandere il pensiero lasciandosi contaminare. SID crede profondamente nella crescita formativa a partire da un continuo scambio di opinioni, per questo basa la maggior parte dei corsi e delle attività sul lavoro il triennio, rappresentano l’occasione per lavorare in gruppi nei quali si fondono diverse competenze e modalità di pensiero, per saper affrontare il progetto in modo sempre nuovo.
  • #5 – Learning by doing Scuola Italiana Design è un luogo di espressione della cultura e dell’esperienza, dove concetti e strumenti insieme costruiscono i “saperi”. L’unione tra il saper pensare e il saper fare è la direzione su cui si basa il piano di studi che mescola materie tecniche, pratiche, umanistiche, sociali ed economiche.
  • #6 – Aziende Consapevole dell’importanza di creare una streetta connessione con le realtà del mondo della produzione e dei servizi, SID crede nella collaborazione con le aziende come esperienza di formazione e confronto, utile a consolidare gli strumenti e ad acquisire consapevolezza.
  • #7 – Placement SID segue il percorso dei propri studenti anche una volta terminato il corso di studi, aiugandoli a relazionarsi con la realtà lavorativa e ad inserirsi negli ambienti pià adatti alla loro crescita professionale. Oltre il 90% degli studenti, entro solo sei mesi dalla fine del percorso triennale, lavora nelle diverse aree del design.

Direzione

Emiliano Fabris

Emiliano Fabris

Direttore Scuola Italiana Design

Management

Andrea Busato

Andrea Busato

Responsabile Marketing e rapporti con le Imprese

Sonia Tasca

Sonia Tasca

Art Director

Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

Responsabile R&D

Didattica

Andrea Maragno

Andrea Maragno

Responsabile Didattico

Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

Coordinatore della Didattica

Segreteria

Tatiana Nicoletto

Tatiana Nicoletto

Segreteria SID

Alessandra Bortoli

Alessandra Bortoli

Segreteria SID

Sara Guerriero

Sara Guerriero

Segreteria SID

Docenti

Chiara Albanesi

Chiara Albanesi

Teoria della percezione

Paola Amabile

Paola Amabile

Storia e cultura del Design

Eddy Antonello

Eddy Antonello

Basic Design (Thinkering)

Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

Design del Prodotto

Paolo Bacco

Paolo Bacco

Fisica per il Design

Stefano Claudio Bison

Stefano Claudio Bison

Progettazione Grafica dell'immagine

Alessandro Busana

Alessandro Busana

Design del Prodotto

Andrea Busato

Andrea Busato

Semiotica del Design

Alessandro Carraro

Alessandro Carraro

Design Management

Simone Celi

Simone Celi

Web Design

Silvia Cogo

Silvia Cogo

Elementi di Semiotica

Sergio Cremasco

Sergio Cremasco

Video Making

Alberto Fabbian

Alberto Fabbian

Storia e Cultura del Design

Luisa Fantinel

Luisa Fantinel

Sociologia e Antropologia del Design

Eugenio Farina

Eugenio Farina

Storia e Cultura del Design

Wilmer Gentili

Wilmer Gentili

Tecniche di rappresentazione e comunicazione del progetto

Chiara Grandesso

Chiara Grandesso

Storia e cultura della Comunicazione

Andrea Maragno

Andrea Maragno

Elementi di progettazione

Lorenzo Mason

Lorenzo Mason

Design del Prodotto

Agata Mazzeo

Agata Mazzeo

Sociologia e Antropologia del Design

Tommaso Morbiato

Tommaso Morbiato

Design dei Sistemi

Vittorio Prina

Vittorio Prina

Progettazione grafica dell'immagine

Teira Radina

Teira Radina

Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro

Alessandro Rea

Alessandro Rea

Tecniche e Linguaggi della comunicazione

Sebastian Renga

Sebastian Renga

Design del Prodotto

Scott Stuart

Scott Stuart

Lingua Inglese

Giulio Simeone

Giulio Simeone

Analisi e rappresentazione della forma e del progetto

Sonia Tasca

Sonia Tasca

Progettazione Grafica dell'immagine

Valentina Temporin

Valentina Temporin

Design del prodotto

Eva Tenan

Eva Tenan

Ingegnerizzazione del Prodotto

Stefano Traverso

Stefano Traverso

Tecniche di rappresentazione e Comunicazione del Progetto

Giulia Turra

Giulia Turra

Economia e gestione delle imprese

Marco Zago

Marco Zago

Fotografia

Giovanni Zambon

Giovanni Zambon

Tecniche Informatiche e Multimediali

Matteo Zorzenoni

Matteo Zorzenoni

Progettazione Grafica dell'immagine

Alberico Purgato

Alberico Purgato

Assistente

Design del prodotto

Tommaso Russo

Tommaso Russo

Assistente

Basic Contemporary Design

Chiarajenny Dellomonaco

Chiarajenny Dellomonaco

Assistente

Design del Prodotto

Consiglio Accademico

Andrea Maragno

Andrea Maragno

Responsabile Didattico

Consiglio Accademico

Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

Coordinatore Didattico

Consiglio Accademico

Sonia Tasca

Sonia Tasca

Art Director

Consiglio Accademico

Nucleo di Valutazione

Luisa Fantinel

Luisa Fantinel

Docente SID

Nucleo di Valutazione

Manuela Soccol

Manuela Soccol

Avvocato

Nucleo di Valutazione

Salvatore La Mendola

Salvatore La Mendola

Docente UNIPD

Nucleo di Valutazione

Consulta Studenti

Luca Clerici

Luca Clerici

Consulta Studenti

Rappresentante Consiglio Accademico

Ilaria Alberton

Ilaria Alberton

Consulta Studenti

Rappresentante Consiglio Accademico

Marco Enrico Cotali

Marco Enrico Cotali

Consulta Studenti

Regolamento

Il regolamento scolastico è il documento che disciplina l’organizzazione didattica di Scuola Italiana Design e spiega i criteri e le modalità di svolgimento delle attività formative del triennio.

All’interno si trovano gli ordinamenti didattici di Scuola Italiana Design, le modalità di ammissione al corso di studio e i criteri di valutazione degli studenti durante il percorso di studi oltre alla completa, il manifesto degli studi, e le regole ufficiali che coordinano l’interazione tra docenti, studenti, struttura e organi di gestione di Scuola Italiana Design.

Statuto

Lo Statuto accademico è il documento che dichiara e spiega la natura giuridica di Scuola Italiana Design e definisce i ruoli che agiscono all’interno dell’organigramma della Scuola.

SID al JOB&ORIENTA

Scuola Italiana Design al Job&Orienta Anche quest'anno SID parteciperà al Job&Orienta, l’evento di riferimento per la scuola, l’università, l’orientamento, la formazione e il lavoro.  In questo 2020 segnato dall’emergenza epidemiologica, che non permette la consueta formula “in presenza” presso la Fiera di Verona, la manifestazione si è reinventa e sperimenta un nuovo format...

Gli estremi si avvicinano

Settima uscita della campagna di comunicazione SID   La nuova campagna di Scuola Italiana Design immaginando un viaggio, quello che i nostri studenti e le nostre studentesse intraprendono quando decidono di avvicinarsi al nostro mondo. Questa è l’ultima tappa del nostro viaggio, un percorso che ora vede i due protagonisti, l’Individuo Comune e il mondo del Design, legati in modo...

Gli estremi si custodiscono

Sesta uscita della campagna di comunicazione SID   La nuova campagna di Scuola Italiana Design immaginando un viaggio, quello che i nostri studenti e le nostre studentesse intraprendono quando decidono di avvicinarsi al nostro mondo. La penultima tappa del nostro protagonista, l’Individuo Comune, riflette la voglia di proteggere e custodire il valore degli insegnamenti che ha conquistato...

Ammissione

Corso in Design del Prodotto e della Comunicazione

"Oggi non esistono più le specializzazioni, ed essere e fare il designer è un'attività liquida, in costante cambiamento e sempre interconnessa".

Ettore Sottsass

Il nuovo piano di studi SID è stato pensato per dare la possibilità allo studente di sviluppare un pensiero in grado di espandersi.