Scuola Italiana Design

E’ il dipartimento educational di Parco Scientifico e Tecnologico Galileo SCpA di Padova, organismo accreditato dalla Regione del Veneto per l’ambito della Formazione superiore. Attraverso SID, Parco Scientifico e Tecnologico Galileo propone un percorso formativo di durata triennale, il cui terzo anno è riconosciuto dalla Regione del Veneto.

Scuola Italiana Design è un luogo di espressione della cultura e dell’esperienza, dove concetti e strumenti insieme costruiscono i saperi.

L’unione fra saper pensare e saper fare è la direzione in cui lo studente è seguito e valorizzato fin dal primo giorno di corso, attraverso un rapporto unico che lo lega ai docenti, agli altri studenti e a tutte le persone che danno vita a Scuola Italiana Design.

Abbiamo un approccio al design di tipo “sistemico”, in cui la progettazione è un percorso che si sviluppa dall’analisi dei bisogni ai cambiamenti culturali e degli stili di vita, all’esplosione degli scenari aperti dalle nuove tecnologie.

I designer che hanno studiato con noi sanno immaginare, osare, creare e realizzare.

Mission

Scuola

significa un equilibrio eccezionale tra cultura ed esperienza, tra teoria e pratica, tra metodologie concettuali e strumenti applicativi. Questo livello formativo è accompagnato da una dimensione umana in cui lo studente è seguito e valorizzato fin dal primo giorno di corso, attraverso un rapporto unico che lo lega agli studenti, ai docenti e allo staff di scuola Italiana Design.

 

Italiana

è alla radice concettuale e fisica dell’istituto.

Concettuale perchè corsi e progetti, legati principalmente al design thinking (e “making”), vengono indirizzati in un’ottica tutta Made in Italy, riconosciuta in tutto il mondo per la sua qualità.

Fisica perchè SID è il dipartimento formativo di Galileo Visionary District di Padova, punto di riferimento per l’innovazione e la crescita di imprese e persone.

 

Design

è la specializzazione della nostra proposta formativa, costantemente perfezionata intercettando le nuove tendenze, ascoltando la voce delle aziende, esplorando l’evoluzione dei linguaggi e dei metodi progettuali. Oggi, la principale esperienza per gli studenti in età universitaria è il Corso Triennale in Design del Prodotto e Comunicazione, a cui si aggiungono corsi brevi, avanzati e workshop attivati periodicamente durante l’anno di Studi.

Storia

Scuola Italiana Design (SID) nasce come prima esperienza di scuola specializzata in design industriale nell’area del Nord-Est italiano.

  • 1991 – Fondata nel 1991, SID sceglie come base Padova, città universitaria pregna di arte e cultura e sede di una ricca ed importante zona industriale.
  • 1993 – Nel 1993, SID ottiene il riconoscimento ottiene il riconoscimento del Corso Triennale in Design Industriale.
  • 1998 – Nel 1998 inaugura il format del Workshop, attività integrativa fondamentale all’interno del piano didattico. I workshop si svolgono fuori sede con una modalità di lavoro diversa e decondizionata, attraverso un’alternanza di attività formative, esperienziali e ludiche che permettono di concepire il progetto da nuovi punti di vista.
  • 2001 – Nel 2001 entra a far parte di Galileo Visionary District – Parco Scientifico e Tecnologico di Padova, composto oggi da molteplici divisioni utili all’arricchimento della formazione del designer, come MaTech, un centro di eccellenza sui materiali innovativi e Start Cube, l’incubatore universitario d’impresa a Padova.
  • 2003 – Riconoscimento di Parco Scientifico e Tecnologico Galileo SCpA quale ente accreditato dalla Regione del Veneto per la formazione superiore (L.R. 19/2002).
  • 2015 – Nel 2015 viene avviato un percorso di riposizionamento di SID, riprogettando diversi aspetti della scuola, dal piano didattico, ampliato e riconfigurato attorno a cinque aree disciplinari (product, visual, management, multimedia e human science), agli spazi, alll’immagine, alle contaminazioni con le altre aree di Galileo Visionary District, creando un ambiente stimolante, interdisciplinare, ricchissimo di competenze diverse e unico.
  • 2020 – Nel 2020 nasce il nuovo sito di Scuola Italiana Design.

Manifesto

  • #1 – Interdisciplinarietà Rappresenta l’identità profonda di SID, che crea la possibilità di sviluppare un pensiero in grado di espandersi, per adattarsi ad una professione “liquida”, in costante cambiamento.
  • #2 – A misura d’uomo SID si differenzia dalle altre scuole anche per la dimensione. Una realtà contenuta, a numero chiuso, in cui è curata e perseguita l’eccellenza, permette la selezione accurata degli studenti ed una formazione su misura, favorendo lo scambio, utile alla crescita personale e professionale.
  • #3 – Extra L’apertura mentale passa inevitalbilmente per un’apertura dei confini. Per questo SID organizza eventi in realtà aperte e stimolanti per imparare a pensare in modi diversi. Workshop, Camp, Fuorisalone (Milano Design Week), sono le principali attività che arricchiscono il piano di studi durante tutto l’Anno Accademico.
  • #4 – Team Per imparare è necessario allenare la presa sulle proprie convinzioni, espandere il pensiero lasciandosi contaminare. SID crede profondamente nella crescita formativa a partire da un continuo scambio di opinioni, per questo basa una buona parte dei corsi e delle attività del triennio sulle attività e progetti collettivi. Questi rappresentano l’occasione per lavorare in gruppi nei quali si fondono diverse competenze e modalità di pensiero, per saper affrontare il progetto in modo sempre nuovo.
  • #5 – Learning by doing Scuola Italiana Design è un luogo di espressione della cultura e dell’esperienza, dove concetti e strumenti insieme costruiscono i “saperi”. L’unione tra il saper pensare e il saper fare è la direzione su cui si basa il piano di studi che mescola materie tecniche, pratiche, umanistiche, sociali ed economiche.
  • #6 – Aziende Consapevole dell’importanza di creare una stretta connessione con le realtà del mondo della produzione e dei servizi, SID crede nella collaborazione con le aziende come esperienza di formazione e confronto, utile a consolidare gli strumenti e ad acquisire consapevolezza.
  • #7 – Placement SID segue il percorso dei propri studenti anche una volta terminato il corso di studi, aiutandoli a relazionarsi con la realtà lavorativa e ad inserirsi negli ambienti più adatti alla loro crescita professionale. Oltre il 90% degli studenti, entro solo sei mesi dalla fine del percorso triennale, lavora nelle diverse aree del design.

Direzione

Emiliano Fabris

Emiliano Fabris

Direttore Scuola Italiana Design

Management

Andrea Busato

Andrea Busato

Responsabile Marketing e rapporti con le Imprese

Sonia Tasca

Sonia Tasca

Art Director

Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

Responsabile R&D

Didattica

Andrea Maragno

Andrea Maragno

Responsabile Didattico

Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

Coordinatore della Didattica

Comitato di ricerca

Paolo Giopp

Paolo Giopp

Presidente SID

Emiliano Fabris

Emiliano Fabris

Direttore SID

Andrea Maragno

Andrea Maragno

Responsabile della Didattica

Andrea Busato

Andrea Busato

Responsabile progetti di ricerca

Steve Azzalin

Steve Azzalin

Responsabile relazioni con partner di ricerca

Segreteria

Tatiana Nicoletto

Tatiana Nicoletto

Segreteria SID

Alessandra Bortoli

Alessandra Bortoli

Segreteria SID

Sara Guerriero

Sara Guerriero

Segreteria SID

Biblioteca

Angela Zaghi

Angela Zaghi

Biblioteca SID

Anno I

Riconosciuto MUR
Chiara Albanesi

Chiara Albanesi

ISDC/01 Scienze della comunicazione

Dario De Meo

Dario De Meo

ISDC/07 Tecniche informatiche e multimediali

Eugenio Farina

Eugenio Farina

ISSC/01 Storia e Cultura del Design

Eva Tenan

Eva Tenan

ISST/01 Scienze matematiche e fisiche

Agata Mazzeo

Agata Mazzeo

ISSU/01 Sociologia e Antropologia del Design

Irene Sgarro

Irene Sgarro

ISDC/03 Progettazione grafica dell'immagine

Giulio Simeone

Giulio Simeone

ISDR/01 Analisi e rappresentazione della forma e del progetto

Tommaso Russo

Tommaso Russo

ISME/02 Basic Contemporary Design

Gianluca Fiscato

Gianluca Fiscato

ISSE/01 - Economia e gestione delle imprese

Scott Stuart

Scott Stuart

ISSE/02 Lingua Inglese ad indirizzo professionale

Anno II

Dario De Meo

Dario De Meo

ISDC/07 Tecniche informatiche e multimediali

Eugenio Farina

Eugenio Farina

ISSC/01 Storia e Cultura del Design

Luca Fattore

Luca Fattore

ISDC/03 - Progettazione grafica dell'immagine

Christopher Secolo

Christopher Secolo

ISDC/04 Progettazione multimediale

Tobias Nitsche

Tobias Nitsche

ISDE/01 Design del Prodotto

Tommaso Morbiato

Tommaso Morbiato

ISDE/03 Design dei Sistemi

Matteo Formentini

Matteo Formentini

ISDE/04 Ingegnerizzazione del Prodotto

Enrico Giolo

Enrico Giolo

ISDE/04 Ingegnerizzazione del prodotto

Giulio Simeone

Giulio Simeone

ISDR/01 Analisi e rappresentazione della forma e del progetto

Luca Trombin

Luca Trombin

ISDR/03 Tecniche di rappresentazione e Comunicazione del Progetto

Giulia Turra

Giulia Turra

ISSE/01 Economia e gestione delle imprese

Emiliano Fabris

Emiliano Fabris

ISSE/01 Economia e gestione delle imprese - Marketing

Scott Stuart

Scott Stuart

ISSE/02 Lingua Inglese ad indirizzo professionale

Anno III

Chiara Albanesi

Chiara Albanesi

ISDC/01 Scienze della comunicazione

Andrea Busato

Andrea Busato

ISDC01 - Scienze della comunicazione

Agata Mazzeo

Agata Mazzeo

ISSU/01 Sociologia e Antropologia del Design

Francesca Perpetuini

Francesca Perpetuini

ISSU/01 - Sociologia e Antropologia del Design

Lorenzo Mason

Lorenzo Mason

ISDC/03 Progettazione grafica dell’immagine

Fabio Furlanis

Fabio Furlanis

ISDC03 - Progettazione grafica dell'immagine

Andrea Maragno

Andrea Maragno

ISDE/01 Design del Prodotto

Cesare Bizzotto

Cesare Bizzotto

ISDE/01 Design del Prodotto

Alberto Brogliato

Alberto Brogliato

ISDE/01 Design del Prodotto

Marco Cellini

Marco Cellini

ISDE/01 Design del Prodotto

Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

ISME01/ Metodologia della progettazione

Matteo Zorzenoni

Matteo Zorzenoni

ISME01 Metodologia della progettazione

Giulia Turra

Giulia Turra

ISSE/01 Economia e gestione delle imprese

Alessandro Carraro

Alessandro Carraro

ISST/03 Tecnologia della produzione

Scott Stuart

Scott Stuart

ISSE/02 Lingua Inglese ad indirizzo professionale

Assistenti

Paola Amabile

Paola Amabile

Semotica - Anno III

Alberto Fabbian

Alberto Fabbian

Semiotica - Anno III

Teira Radina

Teira Radina

Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro - Anno III

Stefano Traverso

Stefano Traverso

Assistente Tecniche di rappresentazione e Comunicazione del Progetto - Anno I / Anno II

Wilmer Gentili

Wilmer Gentili

Assistente Tecniche di rappresentazione e comunicazione del progetto - Anno I / Anno II

Chiara Grandesso

Chiara Grandesso

Assistente Storia e cultura della Comunicazione - Anno II

Sonia Tasca

Sonia Tasca

Assistente Progettazione Grafica dell'immagine - Anno I / Anno III

Vittorio Prina

Vittorio Prina

Assistente Progettazione grafica dell'immagine - Anno II

Giovanni Zambon

Giovanni Zambon

Assistente Tecniche Informatiche e Multimediali - Anno I / Anno II

Luisa Fantinel

Luisa Fantinel

Assistente Sociologia e Antropologia del Design - Anno I

Eddy Antonello

Eddy Antonello

Assistente Design del prodotto - Anno II

Sergio Cremasco

Sergio Cremasco

Assistente Progettazione Multimediale - Anno II

Alessandro Rea

Alessandro Rea

Assistente Economia e Gestione delle Imprese - Anno III

Stefano Benetti

Stefano Benetti

Assistente Design del Prodotto - Anno III

Stefano Claudio Bison

Stefano Claudio Bison

Assistente Design del Prodotto - Anno III

Alessandro Busana

Alessandro Busana

Assistente Design del Prodotto - Anno III

Sebastian Renga

Sebastian Renga

Assistente Design del Prodotto - Anno III

Lucrezia Stocco

Lucrezia Stocco

Assistente Design del Prodotto - Anno III

Consiglio Accademico

Andrea Maragno

Andrea Maragno

Resp. Didattico

Consiglio Accademico
Contatta
Cesar Arroyo

Cesar Arroyo

Coordinatore Didattico

Consiglio Accademico
Contatta
Sonia Tasca

Sonia Tasca

Art Director

Consiglio Accademico
Contatta
Giovanni Boldrin

Giovanni Boldrin

Consulta Studenti

Rappresentante Consiglio Accademico
Contatta
Giulio Cortivo

Giulio Cortivo

Consulta Studenti

Rappresentante Consiglio Accademico
Contatta

Nucleo di Valutazione

Luisa Fantinel

Luisa Fantinel

Docente SID

Nucleo di Valutazione

Manuela Soccol

Manuela Soccol

Avvocato

Nucleo di Valutazione

Francesca Gambarotto

Francesca Gambarotto

Docente UNIPD

Nucleo di Valutazione

Consulta Studenti

Giovanni Boldrin

Giovanni Boldrin

Consulta Studenti

Francesca Bozzato

Francesca Bozzato

Consulta Studenti

Giulio Cortivo

Giulio Cortivo

Consulta Studenti

Regolamenti

Il regolamento scolastico è il documento che disciplina l’organizzazione didattica di Scuola Italiana Design e spiega i criteri e le modalità di svolgimento delle attività formative del triennio.

All’interno si trovano gli ordinamenti didattici di Scuola Italiana Design, le modalità di ammissione al corso di studio e i criteri di valutazione degli studenti durante il percorso di studi, il manifesto degli studi, e le regole ufficiali che coordinano l’interazione tra docenti, studenti, struttura e organi di gestione di Scuola Italiana Design.

L’attuale ordinamento didattico del Corso di Studi erogato da Scuola Italiana Design è in linea con quanto stabilito dal D.M. 3 febbraio 2010, n. 17 in relazione agli ordinamenti didattici dei corsi di studio per il conseguimento dei diplomi di primo livello nelle Scuole di Design degli ISIA. Scuola Italiana Design ha avanzato istanza al MUR al fine di ottenere l’autorizzazione, ai sensi dell’art. 11 D.P.R. 212/2005, a rilasciare apposito diploma accademico di primo livello in Design – indirizzo Design e Comunicazione.

Statuto

Lo Statuto accademico è il documento che dichiara e spiega la natura giuridica di Scuola Italiana Design e definisce i ruoli che agiscono all’interno dell’organigramma della Scuola.

Manifesto degli Studi e calendario 2023/24

Il Manifesto degli studi è il documento che, ogni anno, definisce le modalità di svolgimento del corso di studi ed in particolare: requisiti di accesso. piano degli studi ufficiale, con l’elenco degli insegnamenti attivati per l’anno accademico a cui si riferisce e il corrispettivo in crediti formativi.

Il piano di studi, basato sui dettami del DM 3.02.10 n. 17 e attivo dall’Anno Accademico 2015/2016, è organizzato in due semestri, costituiti da 16 settimane ciascuno, 3 sessioni di esami (Invernale, Estiva ed Autunnale) ed una discussione della prova di esame finale che può variare in funzione delle disposizioni Regionali.

Le lezioni del Corso Triennale in “Design e Comunicazione (DIPL 02)” iniziano a metà Settembre per terminare a fine Maggio dell’anno successivo.

Relazione annuale nucleo di valutazione

In ottemperanza all’Art. 8 dello Statuto di Scuola Italiana Design, il Nucleo di valutazione redige annualmente una relazione sulla valutazione complessiva dei risultati ottenuti da Scuola Italiana Design in aderanza agli obiettivi prefissati, in particolar modo:

 

  • dei risultati complessivi dell’attività didattica,
  • dei risultati ottenuti dell’attività scientifica e di ricerca,
  • del funzionamento complessito dell’istituzione e delle opinioni degli studenti sulle attività didattiche e sul corpo docenti.

L’istituzione garantisce al Nucleo di Valutazione l’autonomia operativa, il diritto di accesso ai dati ed alle informazioni necessarie, nonché la pubblicità e la diffusiione degli atti nel rispetto della normativa a tutela della riservatezza.

Di seguito sono presentate le relazioni relative all’ultimo triennio concluso:

Biblioteca

La biblioteca “Marco Zanuso” di Scuola Italiana Design è una biblioteca accademica privata nata con l’obiettivo di fornire agli studenti iscritti un ampio ventaglio di opere in ogni area tematica connessa al mondo del design e le sue molteplici declinazioni (dall’Antropologia e Sociologia al Product Management e Tecnologie applicate al Disegno Industriale).

La biblioteca è dotata di 450 volumi specializzati sul Design e le diverse discipline afferenti nonchè più di 1900 riviste specializzate nell’ambito del design, comunicazione ed innovazione tecnologica.

Sono presenti inoltre collezioni storiche di pubblicazioni e riviste che hanno da sempre accompagnato il mondo del design e la progettazione in Italia come ad esempio la pubblicazione DOMUS con più di 500 volumi i cui primi volumi risalgono al 1963.

La biblioteca si trova al piano terra di Scuola Italiana Design dove si trovano rispettivamente sia le strutture di archiviazione dei volumi che l’apposito spazio per la consultazione in loco dei volumi cartacei. Lo spazio, si estende anche al primo piano di Scuola Italiana Design fornendo complessivamente spazi adibiti alla consultazione per oltre 90m2.

E’ stato attivato e reso disponbile per studenti e docenti di Scuola Italiana Design, un abbonamento alla piattaforma MLOL con più di 2.500 volumi a disposizione specificamente riguardanti tematiche sul Design.

SID è Corso di Diploma Accademico di Primo Livello in Design e Comunicazione

SID è Corso di Diploma Accademico di Primo Livello in Design e Comunicazione Siamo orgogliosi di annunciare che il corso di Design del prodotto e comunicazione è stato accreditato come Corso di Diploma Accademico di Primo livello in DESIGN E COMUNICAZIONE (DIPL02), assimilato alla Laurea Triennale. A partire da quest'anno A.A. 2023-24 i nuovi iscritti di Scuola Italiana Design conseguiranno...

Trasparendo – La luce che non illumina

Trasparendo – La luce che non illumina L’inquinamento luminoso è un fenomeno quasi sconosciuto che ha effetti negativi su piante e animali e, al pari di altre tipologie di inquinamento, mette in pericolo interi ecosistemi che rischiano di scomparire. Trasparendo è un’esposizione nata da un progetto di Scuola Italiana Design realizzato nel 2019 durante il secondo anno da Marco Selmin, Daniele...

Scuola Italiana Design – job&orienta 2022

Scuola Italiana Design - job&orienta 2022 Scuola Italiana Design parteciperà al Job Orienta anche in questo 2021. L’edizione di quest’anno si svolgerà dal 25 al 27 Novembre nella Fiera di Verona. SID sarà lo stand numero 138 presente all’interno del padiglione 7. Come ogni anno questo luogo rappresenta il fulcro dell’informazione rispetto alla cultura la formazione essendo così il punto di...

Ammissione

Corso in Design del Prodotto e della Comunicazione

"Oggi non esistono più le specializzazioni, ed essere e fare il designer è un'attività liquida, in costante cambiamento e sempre interconnessa".

Ettore Sottsass

Il nuovo piano di studi SID è stato pensato per dare la possibilità allo studente di sviluppare un pensiero in grado di espandersi.