Il Product Designer

“Occuparsi di design di prodotto a livello avanzato significa avere la capacità di vedere il progetto consci dell’intero processo che porterà un’idea a diventare un prodotto reale attraverso l’acquisizione di competenze specifiche sui diversi ambiti di intervento.

Dalla ricerca progettuale orientata al committente ed al processo produttivo aziendale, alla visione strategica su come il prodotto impatterà sul committente e il proprio mercato di riferimento. Tutto attraverso una progettazione consapevole sia dal punto di vista economico che ambientale.

Cesar Arroyo
Coordinatrice Master MADE

Perchè questo Master?

Per imparare a progettare in maniera consapevole oggetti producibili e concreti.

Per capire come ideare un prodotto la cui forma segua la funzionalità e non viceversa.

Per imparare a ragionare in modo parametrico, traducendo il progetto in componenti scalabili, adattabili, aggiornabili.

Per entrare nel mondo del lavoro con la consapevolezza che il designer non è un’artista, ma un progettista che integra il progetto con una visione globale dei principali settori aziendali (marketing, produzione, commerciale)

Tirocini

Dopo 4 mesi intensivi di formazione le nuove conoscenze acquisite si applicano immediatamente nel tirocinio che la Scuola di Master garantisce ad ogni partecipante. Durante il percorso formativo verrà offerta una sessione di coaching individuale gratuita per supportare il partecipante nella scelta del tirocinio stesso e nell’inserimento nel mondo aziendale.

Le aziende e gli studi che offrono i tirocini sono selezionati dai Coordinatori e comprendono studi, aziende e realtà leader nei propri mercati di riferimento.

A chi si rivolge il Master?

Il master si rivolge a professionisti laureati triennali o magistrali in Design Industriale, Architettura, Economia, Ingegneria, Marketing e comunicazione o provenienti da altre scuole o accademie che desiderano accelerare le proprie competenze con un percorso formativo declinato sulle specifiche esigenze del mercato del lavoro attuale. Un percorso che unisce pratica, strumenti professionali avanzati e visione strategica.

Il Master è a numero chiuso per garantire un’elevata qualità di insegnamento e mettere al centro ogni singolo studente. Le classi avranno un massimo di 20 partecipanti.

  • 10 settembre 2022 – data ultima per l’iscrizione alle selezioni con lo sconto early bird
  • 30 settembre 2022 – data ultima di iscrizione alle selezioni
  • 07 ottobre 2022 – data ultima per il superamento delle selezioni e l’iscrizione ai Master

I Master inizieranno la settimana successiva e si concluderanno nel mese di marzo 2023, i partecipanti proseguiranno poi nel percorso di tirocinio. La presentazione delle tesi di Master svolgerà a luglio 2023.

Come pre-iscriversi alla selezione dei Master?

La pre-iscrizione ai Master è necessaria per accedere alle selezioni e ottenere l'idoneità per l'iscrizione definitiva.

I Master prevedono infatti una selezione attraverso colloquio individuale (online o in presenza). Al colloquio il candidato dovrà presentare il proprio curriculum vitae, il portfolio (eccetto per il master DEMA) e spiegare nel dettaglio le motivazioni che hanno spinto a fare richiesta per il determinato percorso di Master.

Per accedere alla selezione il candidato dovrà compilare il modulo di pre-iscrizione scaricando la domanda e inviandola completa in ogni sua parte alla segreteria di School of Masters (masters@scuolaitalianadesign.com). Successivamente verrà contattato per fissare il colloquio con il coordinatore del Master scelto.

L'esito verrà comunicato entro 7 giorni dal colloquio, se il candidato risulterà idoneo potrà procedere all'iscrizione.

Dopo il Master

Alla fine del master diventerai un Designer di prodotto consapevole, capace di interfacciarsi con le figure professionali responsabili dei diversi settori di un’azienda, e sintetizzarne le necessità, distinguendo ciò che è fattibile da ciò che non lo è.

Si potranno poi spendere le competenze acquisite nei seguenti ambiti:

  • product designer all’interno di aziende sempre più alla ricerca di progettisti concreti e con un occhio attento alla producibilità;
  • Industrial designer all’interno di aziende che abbiano la necessità di trovare modi intelligenti di snellire i processi produttivi senza sacrificare la qualità dei prodotti;
  • Computational designer capaci di tradurre le capacità produttive aziendali in parametri e vincoli all’interno dei quali muoversi per l’ideazione di prodotti innovativi.

Vuoi Saperne di più?

Scopri di più sulle materie, come è organizzato il corso e quali sono le principali conoscenze che acquisirai con i nostri master.

Obiettivi formativi

L’obiettivo del Master MADE è accelerare le competenze strategiche e dunque il percorso professionale dei partecipanti per arrivare a proporre un prodotto completo sia dal punto di vista concettuae, progettuale e tecnologico presentando i vincoli ed opportunità che questo prodotto offre anche in termini di ottimizzazione dei cicli produttivi.

 

Il Master propone i seguenti obiettivi strategici:

 

  • Progettare in modo consapevole, partendo da ricerche progettuali mirate ai bisogni ed ai limiti dell’azienda per trasformarli in opportunità e punti di forza
  • Saper modellare in 3d guidati da vincoli e parametri aggiornabili, evitando perdite di tempo e con una forte attenzione all’ottimizzazione;
  • Capire come avere un quadro completo del processo aziendale, per sapere dove e come inserire nuovi prodotti ed innovazioni;
  • Conoscere gli strumenti più idonei per la presentazione del prodotto, integrando tecnologie tradizionali e di realtà aumentata;
  • Imparare a valutare l’impatto del prodotto all’interno del suo ciclo di vita;
  • Acquisire le conoscenze sui più diffusi processi produttivi, per sapersi interfacciare con aziende e fornitori più disparati in modo consapevole;
  • Conoscere le diverse figure che entrano in gioco in un processo produttivo, e sapere da dove desumere vincoli e parametri del progetto;
  • Considerare gli aspetti di user interface e user experience come parametri di progetto, e non come effetti secondari.

Metodo e struttura

Per fornire al partecipante uno sguardo completo sull’Exhibition Design il piano didattico prevede di affrontare in modo trasversale l’insegnamento di tre tipologie di strumenti:

Tools Strategici

Focus sulla progettazione di oggetti a partire dall’analisi del contesto di riferimento per identificare le direzioni progettuali adatte all’identificazione di soluzioni innovative in funzione di un’ottimizzazione dei processi produttivi.

Tools Digitali

Approfondimento sugli strumenti avanzati di progettazione per la modellazione 3D sia solida che parametrica. Utilizzo della Realtà Virtuale e la Realtà Aumentata per la presentazione del progetto e features di riferimento.

Tools Costruttivi

Conoscenza pratica dei sistemi produttivi, loro vincoli ed opportunità da applicare al progetto. Gestione fase di prototipazione, scelta delle tecnologie più adatte e ricerca dei fornitori in funzione degli obiettivi da raggiungere.

Il metodo didattico adottato sarà quello del “learnig by doing” che ha nell’esperienza il suo cuore pulsante.

Tale approccio sarà amplificato grazie anche al laboratorio di fabbricazione digitale a disposizione dei partecipanti. Con l’obiettivo di mettere immediatamente in pratica quanto fatto si richiederà la consegna di una esercitazione al termine di ogni mese e a chiusura del Master si svolgeranno due workshop intensivi.

Per esplorare sia lo spazio fisico che quello virtuale il primo workshop sarà legato all’allestimento di una esposizione VR, il secondo si orienterà alla costruzione reale in scala 1:1 di un piccolo padiglione fieristico.

Per innescare occasioni di networking durante il corso si organizzeranno lectures con aziende e professionisti di rilievo, italiani e stranieri, che operano attivamente nel campo dell’Exhibition Design e che potranno anche accogliere alcuni degli studenti in tirocinio.

Moduli Didattici Descrizione
Design research Saper fare una ricerca progettuale preliminare per avere a monte degli stumenti di valutazione del progetto.
Computational Design Saper creare non una soluzione ma un insieme di soluzioni fattibili, confrontabili ed ottimizzabili in maniera fluida sulla base di vincoli e parametri
Modellazione parametrica Si approfondisce il concetto di Parametric Design per una completa flessibilità in fase di concept e per il massimo controllo della fase costruttiva. Software: Fusion 360.
UI/UX Parte teorico-pratica sull’approfondimento del progetto di interfacce digitali.
Materiali Innovativi e Smart Tech Capire come scegliere non solo i materiali del progetto ma anche la possibile dotazione tecnologica in funzione delle nuove tendenze legate alla raccolta e analisi di dati per il miglioramento del prodotto, predictive maintainance e Intelligenza Artificiale.
AR Preparazione dei modelli 3d per la visualizzazione in realtà aumentata ed utilizzo delle principali piattaforme AR.

Roadmap

Strutturazione dei contenuti:

MESE 1 – progettazione consapevole e modellazione solida
MESE 2– modellazione parametrica e processi produttivi avanzati
MESE 3– fabbricazione digitale, materiali innovativi e lca
MESE 4– interfacce, user experience ed augmented reality
MESE 5/8– workshop finale e tirocini

Contattaci

Se desideri ricevere informazioni sul Master, le quote di iscrizione o per conoscere nel dettaglio l’offerta formativa della School of Masters puoi rivolgerti alla segreteria di Scuola Italiana Design.

Se desideri avere maggiori delucidazioni sui contenuti del Master puoi scrivere alla Coordinatrice del Master MADE: